I grandi e maestosi paesaggi montani, fotografati in un bianco e nero impeccabile, sono stati uno dei tratti distintivi della fotografia del grande maestro Ansel Adams, scomparso nel 1984. Se lo citiamo, è solo perché le meravigliose immagini di Roberto Girardi sembrano seguire il solco che aveva aperto il fotografo americano, aggiungendo un contenuto per noi essenziale: il corpo nudo e vibrante di Stella di Plastica, che diventa parte integrante della Terra.

Ci sono pochi set terribilmente difficili come quelli naturali, ma Girardi qui sembra essersi trovato decisamente a suo agio e si respira un’aria di pace e serenità. Insomma, foto che fanno venir voglia di infilarsi le scarpe da trekking e partire subito. Nudi, naturalmente.

Photo | Roberto Girardi (feat. on Fluffer Magazine #3)
Model | Stella di Plastica

_DSC3708

_DSC3700

_DSC3696

_DSC3691

_DSC3685

_DSC3684

_DSC3667

_DSC3659

_DSC3658

_DSC3652

_DSC3651

_DSC3649

_DSC3645

_DSC3639

_DSC3635

 

bannerSHOP300x113

 

Comments

comments